IMG_20150709_153502

Raffrescamento ad Acqua: scopri come sfruttarlo al meglio

Rinfrescare grandi capannoni e impianti produttivi nelle giornate di caldo intenso è uno dei problemi che più sta a cuore ai proprietari di numerose attività. Le situazioni di elevato calore possono infatti impedire il corretto funzionamento dei macchinari e abbassare notevolmente la produttività degli operatori. Tuttavia, optare per impianti di condizionamento tradizionale porta con sé costi di gestione ingenti e una frequenza di manutenzione elevata. Per ovviare a tale problema si potrebbe optare per una soluzione 100% ecologica e davvero conveniente: i raffrescatori evaporativi Syner Progetti. Si tratta di un sistema di raffrescamento ad acqua che garantisce una ventilazione efficace e ottimale degli ambienti. In questo articolo Syner Progetti spiega come funziona il sistema di raffrescamento ad acqua e come la tua azienda può sfruttarlo al meglio.

Raffrescatori ad acqua: cosa sono e come funzionano

Riesci a immaginare la piacevole sensazione di frescura che accarezza la pelle dopo un temporale estivo? I raffrescatori ad acqua restituiscono questo senso di refrigerio immediato sfruttando il processo di scambio termico tra acqua calda e fredda. Come suggerisce il nome, questi raffrescatori funzionano esclusivamente ad acqua, senza l’aggiunta di gas o altre sostanze chimiche pericolose per l’ambiente e per le persone che lavorano accanto all’impianto. Il sistema di raffrescamento ad acqua opera grazie all’impiego di una ventola che aspira l’aria esterna e la spinge verso un pannello alveolare pregno d’acqua. L’aria calda in entrata, passando attraverso il pannello, cede calore all’acqua, raffreddandosi. L’aria fresca viene poi diffusa nello spazio esterno rinfrescando l’ambiente e diminuendo la sensazione di calore percepito. In aggiunta, l’aria sanificata in uscita dal macchinario genera microparticelle, le quali non lasciano alcuna traccia di umidità nell’ambiente circostante. Per funzionare, gli impianti di raffrescamento ad acqua vanno collegati alla rete idrica tramite un semplice tubo da irrigazione che permette di assorbire l’acqua in modo automatico e mantenere il pannello umido. In alternativa, è possibile ricaricare manualmente il serbatoio interno del raffrescatore, il quale garantisce diverse ore di autonomia.

I raffrescatori ad acqua di Syner Progetti: perché sono l’alternativa che più fa al caso tuo

L’ampia gamma di raffrescatori ad acqua realizzati dai professionisti Syner Progetti si divide in due grandi famiglie. Innanzitutto, troviamo i raffrescatori evaporativi fissi, la soluzione ideale per ventilare ampi spazi lavorativi, come industrie e attività agricole. I raffrescatori fissi s-rfc 7500 f e rfc 7200 sono solo due esempi di impianti che assicurano la climatizzazione di aree molto vaste, fino a 200 mq. Qualora le esigenze di raffrescamento riguardassero ambienti ancora più grandi basterà collocare al loro interno un numero maggiore di macchinari. L’alternativa ai raffrescatori fissi è rappresentata dagli impianti di raffrescamento ad acqua portatili. Ne sono esempi il modello s-rfc 7500 e s-rfc 14000: la dotazione di ruote li rende pratici e maneggevoli, possono infatti essere spostati agevolmente a seconda delle necessità. Essendo mobili, non necessitano di essere installati e possono essere utilizzati semplicemente mediante un collegamento alla corrente elettrica. Scegliere i raffrescatori Syner Progetti significa affidarsi a un’azienda che seleziona con cura la componentistica utilizzata negli impianti di raffrescamento ad acqua: essa è infatti certificata e prodotta totalmente in Europa. Inoltre, il costo d’installazione di un raffrescatore evaporativo Syner Progetti è notevolmente più basso rispetto ad un classico impianto di condizionamento. Questo aspetto è uno dei più apprezzati dalle aziende che già si sono affidate alle soluzioni dell’azienda. Il risparmio in bolletta è lampante: un impianto di raffrescamento che funziona per circa 3 ore ha un costo medio che non supera i 20 centesimi. Un altro punto di forza dei raffrescatori ad acqua Syner è rappresentato dall’installazione di un ventilatore centrifugo all’interno del macchinario, il quale garantisce un alto numero di ricambi d’aria nell’ambiente. Quest’ultima risulta così costantemente sanificata da fumi e odori sgradevoli. Il ventilatore di produzione tedesca è anche progettato per assicurare un basso livello di rumorosità, in modo da non risultare fastidioso per le persone che vi lavorano vicino.

Conclusione

Affidarsi a tecnici esperti per la scelta di impianti di raffrescamento ad acqua ti consentirà di risparmiare in termini di costi, senza tuttavia rinunciare a luoghi dove l’aria respirata è sempre fresca e salubre. Syner Progetti mette a disposizione la propria esperienza per offrire una modalità di refrigerazione degli ambienti rivoluzionaria ed ecologica. Prediligere l’innovativo sistema di raffrescamento ad acqua Syner Progetti assicura a te e ai tuoi collaboratori luoghi confortevoli e sempre rinfrescati. Se desideri scoprire quale sia la soluzione più efficace per la tua attività, contattaci: il nostro team sarà felice di rispondere a qualunque tua domanda.

Richiedi una consulenza

Chiama: 037647409

Un nostro tecnico è a tua disposizione per consigliarti i prodotti idonei al tuo locale.

Ci trovi

Sede Amministrativa

  • Viale Italia, 19 – 46100 Mantova

Ufficio Tecnico e produzione

  • Via Circonvallazione Sud, 6 – 46010 Levata di Curtatone (MN)

Contatti

    Inserisci la foto del locale da riscaldare/raffrescare