FAQ UVC 100

Come funziona la purificazione con i raggi UV-C ?

La luce ultravioletta ha una lunghezza d'onda compresa tra 100 e 400 nanometri (nm). La lunghezza d'onda di 254 nm (UV-C) è in grado di demolire gli acidi nucleici, che costituiscono il materiale genetico di batteri, virus e altri agenti patogeni.

Da cosa dipende l’efficacia della purificazione con i raggi UV-C?

L'effetto della disinfezione UV-C è in funzione della intensità e del tempo di irradiazione. L'intensità dell'irradiazione deve essere adeguata e la durata dell'irradiazione sufficientemente lunga per neutralizzare i microrganismi.

Quali sono i vantaggi del metodo UV-C rispetto alla disinfezione con prodotti chimici?

Un importante vantaggio è la semplicità d'uso. al contrario dei disinfettanti chimici, che devono essere applicati, i raggi UV fanno il lavoro da soli. Ulteriormente, i batteri, i virus e gli agenti patogeni non possono sviluppare una resistenza ai raggi UV, al contrario dei prodotti chimici.

Quali sono le attenzioni quando si usa la disinfezione UV-C?

Le radiazioni UV possono essere un rischio per la salute delle persone, pertanto è opportuno utilizzare apparecchi ove la sorgente UV-C si trovi in un'unità completamente incapsulata.

FAQ RFC 200

Come agisce il perossido di idrogeno?

Il perossido di idrogeno è un potente ossidante con un potere assai vicino a quello dell’ozono, la disinfezione avviene per mezzo della liberazione di radicali liberi idrossilici. Il vapore di Perossido si diffonde ed agisce su oggetti e superficie. I radicali idrossilici interagiscono con la membrana della sostanza contaminante e la ossidano. Il processo di ossidazione danneggia le proteine, i lipidi ed il DNA, andando a impedire la loro ricostituzione.

E’ meglio la sanificazione con perossido di idrogeno o con ozono?

Per ambienti civili, è migliore il trattamento con perossido di idrogeno. Come precauzione, è bene tenere presente che le persone non vanno esposte con utilizzo nelle concentrazioni indispensabili a sanificare.

Chiunque può utilizzare il perossido di idrogeno?

Si tratta di un prodotto classificato secondo il CLP31 come liquido comburente di categoria 1 che può “provocare un incendio o un’esplosione”, ed è inoltre “corrosivo per la pelle”, e necessario rivolgersi a personale preparato ed esperto qualora decidesse di sanificare un ambiente attraverso perossido di idrogeno. Va sempre ricordato che prima di entrare in un ambiente trattato, è necessario attendere il completo decadimento del perossido presente nell’ambiente in questione.

Richiedi una consulenza

Chiama: 037647409

Un nostro tecnico è a tua disposizione per consigliarti i prodotti idonei al tuo locale.

Ci trovi

Sede Amministrativa

  • Viale Italia, 19 – 46100 Mantova

Ufficio Tecnico e produzione

  • Via Circonvallazione Sud, 6 – 46010 Levata di Curtatone (MN)

Contatti

    Inserisci la foto del locale da riscaldare/raffrescare